Dolci

Paris brest

paris brest

Era da diverso tempo che mi dicevo di tentare di preparare il Paris brest, è un dolce che mi è sempre piaciuto tanto e lo trovo anche molto raffinato.

Bello da portare in tavola per le prossime festività e perchè no,anche da regalare.

L’impasto è lo stesso che ho usato per i bignè che trovate  QUI e la crema diplomatica che ho preparato la trovate QUI 

se preferite potete anche aromatizzarla al rum.

Chiudo così anche Novembre e virtualmente anche questo Autunno che ho amato come non mai, sarà inciso nella mente per sempre con tutto il suo carico di colori,di magia e di profumi.

Apro il periodo dedicato al Natale con la sua magia,la sua atmosfera e mi auguro con emozioni altrettanto profonde ed inaspettate ma deliziosamente positive.

paris brest

Per la ricetta i decori di arancia candita sono stati realizzati con le scorze  dell’azienda Pennisi.


Ricetta paris brest

Paris brest

www.zagaraecedro.it

 

 

Ingredienti

 

Per la pasta choux

150 g di farina

250 ml di acqua

100 g di burro

4  uova a temperatura ambiente

1 pizzico di sale

15 g di zucchero

 

Per la crema Diplomatica

Ingredienti

250 ml di latte

25 g di farina

3 tuorli d’uovo

75 g di zucchero

1 scorza di 1 limone grattugiata + mezza buccia

 

Inoltre :

250 ml di panna montata

50 g di zucchero a velo

 

Per il decoro finale :

scorzette d’arancia candita

ribes rosso

Zucchero a velo quanto basta

 

 

 

Preparazione

Per la pasta choux

Iniziate a mettere all’interno di un pentolino l’acqua ,il burro,lo zucchero e il sale,portate ad ebollizione mescolando (consigliabile un cucchiaio di legno) togliete quindi dal fuoco e unite la farina setacciata,mescolate in fretta e vigorosamente rimettete sul fuoco,fiamma dolce,e continuate a mescolare fin tanto che non si formerà una palla di composto che dovrà velare il pentolino,omogenea e senza grumi.

A questo punto spegnete il fuoco e lasciate completamente raffreddare.

Solo quando il composto sarà totalmente freddo potete iniziare ad unire le uova,uno ad uno solo quando il primo è ben incorporato unite il secondo e così via,per far questo aiutatevi con una impastatrice con gancio a foglia oppure con le fruste elettriche,dopo aver aggiunto tutte le uova lavorate ancora per qualche minuto per ottenere un composto omogeneo e senza grumi.

Inserite il composto in una sac  a poche e formate un cerchio non troppo grande,piu o meno la circonferenza di un piattino da frutta,quindi formatene un altro all’interno esattamente aderente al primo ed in fine il terzo che formerete sopra al centro fra i due già esistent,il composto basterà per formare due Paris brest medi o 3 più piccolini.

Infornate in forno preriscaldato e statico a 200° per circa 15  minuti,poi abbassate la temperatura a 180°  per altri 10 minuti circa ma non aprite mai il forno fino a cottura completamente ultimata.

Quindi lasciate che si raffreddino in forno ma con lo sportello aperto.

Per la crema diplomatica:

In un pentolino mettete il latte, lasciandone solo un po’ nel bicchiere da parte vi servirà per un secondo passaggio,grattugiate all’interno la scorza del limone ed in più tagliate un pezzo di buccia e lasciatela in infusione. Mettete a scaldare,appena sfiora il bollore togliete dal fuoco e mettete da parte.

In una ciotola mischiate lo zucchero e i tuorli,aiutatevi con una frusta a mano,quindi unite il latte poco alla volta (quello messo da parte nel bicchiere),unite anche la farina setacciata,continuate a mescolare.

Togliete dal pentolino la buccia del limone e aggiungete il latte al composto di uova,mescolate ancora e rimettete sul fuoco a fiamma dolce,pian piano la vostra crema si rapprenderà fino a raggiungere una consistenza cremosa e setosa,mescolate di continuo per evitare grumi.

Appena pronta trasferitela in un contenitore basso e copritela a pelle con pellicola alimentare,questo eviterà che si formi una sgradevole crosticina in superficie.

A parte montate la panna ben ferma aggiungendo lo zucchero a velo.

Unite adesso i due composti e lavorate con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema omogenea e setosa.

 

Assemblaggio del dolce:

Quando il paris brest sarà completamente freddo,tagliatelo in due in modo da farcire di crema il suo interno,aiutatevi con una sac a poche e magari con una bocchetta a stella per creare un piacevole decoro.

Ricoprite il paris brest e create degli altri ciuffetti decoro,completate con le scorzette di arancia candita,il ribes rosso e lo zucchero a velo.


paris brest

 

scorze arancia candite

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Francesco
    29 Novembre 2019 at 10:32

    Oggi, con uno splendido sole e un forte e freddo vento di tramontana Novembre sta per lasciarci. Quest’aria gelida, pur facendoci rabbrividire, rende la casa dolce e serena, calda ed accogliente, per l’attesa dell’arrivo del mese più tenero dell’anno. I nostri cuori, pieni d’amore, vengono regalati, giorno per giorno, pensando, fino al ventiquattro Dicembre, a chi donarne un pezzetto, a chi un altro piccolo spicchio. A tutti, un po’ alla volta, si offre un frammento di sé, anche a chi ci ha tradito, mentito, preso in giro, a tutti, nessuno escluso, perché Natale è vicino, perché la nascita d’un bimbo ci rende bambini, con l’animo puro e il cuore pronto al perdono.
    Ecco perché oggi tu hai realizzata un’attesa che, finalmente, hai realizza, proprio perché a Dicembre si realizzano i giorni più belli dell’anno, quelli dell’amore e dei sentimenti più dolci che ci daranno la forza di vivere sereni per l’arrivo del nuovo anno.
    Non potevi trovare creazioni più adatte alla chiusura di questo mese che, anche se molto piovoso, ci ha sempre concesso momenti felici.
    Le foto, da te realizzate, sono ancora e sempre una magica meraviglia, per la loro luce, per la loro scenografia, per la dolcezza che distribuiscono in noi, nella tenerezza dei giorni che arriveranno.

    • Reply
      Ketty valenti
      29 Novembre 2019 at 10:47

      Buongiorno carissimo, con le tue parole arrivi sempre a completare i pezzi di un puzzle lasciato lì ad aspettare… grazie sempre ❤️

  • Reply
    Simona Milani
    1 Dicembre 2019 at 14:22

    Che dire…passare da te diventa sempre più bello….il tuo angolino è sempre più caldo e rassicurante, le cose che prepari sempre più buone e belle…..chapeau amica mia!
    Buon mese di dicembre, un grande abbraccio <3

    • Reply
      Ketty
      1 Dicembre 2019 at 22:18

      Io davvero ti ringrazio,peccato non avere le tue stesse impressioni ma leggerlo da te mi incoraggia tantissimo.Grazie di cuore Simona <3

    Rispondi a Simona Milani Cancel Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.