Dolci/ Sicilian-style food

‘nZuddi Biscotti Siciliani

Biscotti nzuddi

Biscotti nzuddi

Gli ‘nZuddi sono dei biscotti Siciliani tipici del Catanese e del Messinese,privi di forma estetica,molto grezzi ma esageratamente buoni,anzi di più.

Si gustano con i tipici vini liquorosi dell’Isola (Passito,Zibibbo,Inzolia ecc) ma ad essere sincera io li adoro a colazione con un latte caldo,sono estremamente soffici all’interno come spugnosi e la patina esterna e lievemente  croccante al morso,cannella,mandorla e miele sono i sapori che spiccano….immaginate che bontà!!!

Biscotti nzuddi

Dobbiamo la nascita di questi biscotti ancora una volta alle care Suore Vincenziane Catanesi molti anni or sono,da cui si pensa derivi il nome,in Siciliano infatti sono molto usati i nome vezzegiativi,si vede Vincenzo ->Vincinzeddu o Vincinzuddu,arrivati in un secondo momento a Messina (grazie al gesto caritatevole delle suore dopo il terribile terremoto del 1908) sono oggi presenti in diverse pasticcerie e panifici durante tutto l’anno ma con maggior produzione in occasione della Festa dei Morti (Commemorazione dei Defunti) e di Ognissanti.Biscotti nzuddi

‘nZuddi Biscotti Siciliani
Recipe Type: Dolci-Biscotti
Cuisine: Italian-Sicilia
Author: Ketty Valenti
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 30 mins
Ingredients
  • 500 g di farina
  • 350 g di zucchero
  • 100 g di mandorle (con la buccia)tritate finemente
  • 2 cucchiai pieni di miele di Zagara
  • 1 albume
  • 6 g di ammoniaca
  • 3 cucchiaini di cannella in polvere
  • 230 ml circa di latte
  • 1 pizzico di sale
  • se piace scorzette d’arancia candita a pezzetti piccoli
  • Per decorare:
  • zucchero semolato
  • mandorla pizzuta Siciliana o altra qualità
Instructions
  1. Tritare finemente le mandorle,in una boule setacciate la farina,le mandorle tritate,lo zucchero,l’ammoniaca,il sale,la cannella e se volete le scorzette d’arancia tritate finemente,mescolate.
  2. Montate adesso l’albume a neve aiutandovi con le fruste elettriche,unitelo al composto di polveri precedente e mescolando lentamente unite il miele e il latte a filo.
  3. Vi consiglio di unire il latte poco alla volta e mescolate sempre fra un’aggiunta e l’altra questo per ottenere un composto omogeneo ma non liquido,dovrà essere abbastanza sostenuto e appiccicoso.
  4. Preriscaldate il forno statico a 180°,foderate delle leccarde con carta forno e con un cucchiaio fate diversi mucchietti ai quali darete una forma più tondeggiante possibile.Spolverate con zucchero semolato e adagiate una mandorla per ogni biscotto.
  5. La cottura varia dai 15 ai 20 minuti a seconda del forno.

 

Biscotti nzuddi

Biscotti nzuddi

Come vi dicevo,sono biscotti senza pretesa estetica ma il loro interno soffice dal sapore caldo vi saprà certamente conquistare.

Biscotti nzuddi

Biscotti nzuddi

….vi offrirò un altro dolcetto tipico che è ancora più goloso e decisamente molto più “peccaminoso” di questi,siete curiosi…stay tuned!!!!

You Might Also Like

17 Comments

  • Reply
    Laura e Sara Pancetta Bistrot
    17 ottobre 2015 at 10:21

    Buongiorno Ketty, che bello scoprire queste ricette regionali, questi biscottini racchiudono tutto il sapore della Sicilia, chissà che buoni con lo Zibibbo 🙂
    Buon weekend, un abbraccio!

    • Reply
      Ketty Valenti
      17 ottobre 2015 at 12:23

      Buongiorno a voi e grazie carissime,io non ti nego che li puccio anche nel latte 😛

  • Reply
    Silvia
    17 ottobre 2015 at 10:53

    Ciao li stavo cercando ero curiosa di vedere la ricetta.
    Devono essere buonissimi.
    Un abbraccio,
    Silvia.

  • Reply
    Veronica
    17 ottobre 2015 at 13:37

    Che buoni Ketty!!! Ti sono venuti perfetti io li adoro pucciati Malvasia . Buon weekend cara ?

  • Reply
    barbara
    17 ottobre 2015 at 14:04

    questi biscottini sembrano buonissimi…con tutti quei profumi poi mi tenti per davvero!!
    un abbracci grande e felice week-end

  • Reply
    paola
    17 ottobre 2015 at 14:48

    Devono essere proprio buoni,grazie per la condivisione,felice fine settimana

  • Reply
    -Andrea
    17 ottobre 2015 at 14:55

    Io riesco a immaginare la loro bontà, però mi piacerebbe anche assagiarne un po! Mi chiami la prossima volta che li fai?

  • Reply
    SABRINA RABBIA
    17 ottobre 2015 at 15:48

    STO ARRIVANDO, TE NE SONO AVANZATI????BRAVISSIMA!!!BACI SABRY

  • Reply
    Rosy (Non solo cucine isolane)
    17 ottobre 2015 at 16:49

    Non conoscevo questi biscotti..nonostante abito in Sicilia (zona ragusano) qui non li ho mai visti…l’aspetto è davvero troppo invitante, si vede che sono buonissimi:))la combinazione degli ingredienti da luogo sicuramente a qualcosa di eccezionale…buonissimi…bravissima come sempre Ketty,ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

  • Reply
    Andreea
    17 ottobre 2015 at 17:18

    I dolci con le mandorle sono sempre una delizia, immagino che buoni sono anche questi ! Buon weekend !

  • Reply
    Paola
    17 ottobre 2015 at 23:58

    Della cucina siciliana mi sono innamorata ancora di più questa estate e ogni volta che vedo qualche ricetta che si ispira o che arriva proprio da quella magnifica isola, mi incanto e mi viene voglia di provarla subito. Questi biscotti non saranno bellissimi, ma io li trovo adorabili e ne immagino il sapore, così speziato e profumato.

  • Reply
    damiana
    18 ottobre 2015 at 0:35

    Ritorna il miele di zagara e già solo quello mi stende,aggiungi mandorle e che può venirne fuori?Biscotti per la festa dei morti,è llloggggico…solo l’odore li fa resuscitare!Tu lo sai vero che li rifaccio?Si lo sai…conosci i miei gusti!E saprai che mi son portata via tutto il cestino…te lo riporto,non temere o forse no!

  • Reply
    Simo
    18 ottobre 2015 at 8:03

    sono Milanese mia cara, ma questi nzuddi sono proprio nelle mie corde, credo che li farò quanto prima, sai?! Mi hanno colpita al cuore!
    Bacione e buona domenica

  • Reply
    Francesca P.
    18 ottobre 2015 at 23:53

    Porto due bicchierini di Passito, che adoro… è l’ora giusta per inzuppare biscottini, ricordare i giorni belli siciliani ancora vivi nella mia mente e intrattenerci con lente chiacchiere notturne mentre fuori piove e si gusta l’atmosfera casalinga… 🙂

  • Reply
    Simona
    22 ottobre 2015 at 11:17

    Da buona “catanese” adoro questi biscotti e proverò presto la tua ricetta.Complimenti per il blog, l’ho visitato oggi per la prima volta. A presto …

  • Reply
    Valentina
    23 ottobre 2015 at 18:04

    Ciao Ketty 🙂 Che buoni questi biscotti, non li conoscevo! Mi ispirano tanto e le foto sono bellissime <3 Un bacione, buon weekend! <3

  • Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.