Primi piatti/ Secondi piatti/ Sicilian-style food

Pasta cinque buchi con Stufato (“Pasta che’ cincu puttusa co’ Stufatu”)

Buona giornata amici da un pò non pubblicavo un piatto tipico della tradizione Siciliana e Catanese in particolare,si tratta di un piatto che da noi viene cucinato prevalentemente a Carnevale specialmente perchè il formato di pasta in questione lo si trova al supermercato esclusivamente in questo periodo.Ma nella vostra cittadina vi è mai capitato di vederla sugli scaffali del supermercato? perchè sono poche le aziende locali che la producono,io l’adoro e ne compro sempre qualche pacco in più per ritrovarmela anche dopo il carnevale,è grossa e callosa e con la sua forma si farcisce e si lega al sugo in maniera peccaminosa,un piatto che per tradizione a Carnevale non può mancare nel Catanese accompagnato da un solenne stufato di carne…….

 Ingredienti

per circa 6 persone

700g di Pasta 5 buchi
2 bottiglie di passata di pomodoro
200g di estratto di pomodoro ( io concentrato di pomodoro )
Vino rosso q.b. (io acqua q.b.)
8 Puntine di Maiale
1kg di tocchetti di Maiale
1kgdi tocchetti di Vitello
1kg di nodi di Salsiccia
Patate quantità a piacere
qualche foglia di alloro
noce moscata q.b.
un trito di cipolla,carota e sedano per il soffritto
sale q.b.
olio evo (extra vergine di oliva)

                                                                         Preparazione:

Iniziate a preparare un soffritto (cipolla,carota,sedano) in un capiente tegame, per prima cosa unite la carne di vitello(che è la meno tenera)poi quella di maiale e le puntine di maiale,aggiungete il concentrato di pomodoro,acqua q.b.per stemperarlo un pò e la passata di pomodoro, di seguito unite l’alloro,la noce moscata ed il sale e portate a bollore.A questo punto procedete aggiungendo la salsiccia, che avrete precedentemente punzecchiato con i rebbi di una forchetta,le patate tagliate a grossi tocchetti,quindi lasciate andare a fuoco lento per almeno 2/3 ore a cottura ultimata regolate di sale ed eventualmente se necessario aggiungete un filino di olio a crudo.Cuocete la pasta come di consueto e conditela con il vostro stufato,per secondo avremo una ricca portata di carne.

Sicilian Style

You Might Also Like

42 Comments

  • Reply
    Federica
    25 Febbraio 2013 at 21:25

    Ho visto questa pasta la prima volta qualche tempo fa su un altro blog ma non ricordo quale. E' simpaticissima 🙂 Qui è già un miracolo risucire a trovare gli anelletti siciliani, una pasta cinque buchi è assolutamente impensabile! Ma c'è un motivo preciso per cui si trova solo in questo periodo dell'anno?
    Sai qual è la cosa che mi stuzzica di più? Che quei 5 buchi si riempiono bene bene di sugo diventando ancora più gustosi :D! Un bacione, buona serata

    • Reply
      zagaraecedro
      25 Febbraio 2013 at 21:46

      Fede purtroppo non sono ancora riuscita a capire perchè si trova solo in questo periodo,tralaltro è un peccato perchè ètroppo buona e si presta tantissimo condita con i sughi proprio perchè,come dici tu,si "farcisce"all'interno diventanto un "involtino" di piacere assoluto!

  • Reply
    Sofia Sofeto
    25 Febbraio 2013 at 21:31

    Hi!
    La mia prima volta che vedo una cosa del genere …
    Sembra piatto molto delizioso, la pasta è fantastico!
    Tanti baci da Grecia!

  • Reply
    Roberta Morasco
    25 Febbraio 2013 at 21:35

    Ma dai, non l'ho mai visto questo formato di pasta..poi mi fa impazzire come li chiami tu …ché cinqu puttusa..bellissimo!
    Brava Ketty un piatto super appetitoso! Roby

  • Reply
    Valentina
    25 Febbraio 2013 at 21:35

    Wow che buonaaaaa Ketty! 😀 Non conoscevo questa pasta e poi il condimento è a dir poco invitante! Complimenti tesorina! 🙂 Complimenti e un abbraccio forte forte :** Sogni d'oro 🙂

  • Reply
    Tina/Dulcis in fundo
    25 Febbraio 2013 at 21:44

    bellissima questa pasta tesoro…mi segno la ricetta,la voglio provare…bacio,serena notte:)))

  • Reply
    Vaty ♪
    25 Febbraio 2013 at 21:46

    Me la ricordo e come: sapore e bontà al 100%!

  • Reply
    Ennio
    25 Febbraio 2013 at 22:15

    Che pasta originale!!! E che ricetta gustosa! 😀
    Complimenti! 🙂

  • Reply
    serena
    25 Febbraio 2013 at 22:41

    Ketty, ciao!!! Qual è l'azienda che la produce?! io non l ho mai trovata – o forse mai notata -?! Mi piace un sacco e poi evviva lo stufato con il maiale. Anche qui è un appuntamento immancabile per carnevale!!!bbbuono!

    • Reply
      zagaraecedro
      26 Febbraio 2013 at 16:19

      Serena l'Azienda che la produce è dei Fratelli Gallo,si chiama Pasta Primeluci,il pastificio si trova a Mazzaro del Vallo in provincia di Palermo!

  • Reply
    SQUISITO
    25 Febbraio 2013 at 22:58

    Che strano formato di pasta… Non lo avevo mai visto, grazie per avermelo fatto conoscere… E CHF condimento super invitante!
    Un bacio cara

  • Reply
    Dana Ruby
    26 Febbraio 2013 at 6:04

    Bellissimo questo formato e' la prima volta che lo vedo peccato non trovarlo qui! La tua proposta e' molto accattivante adoro i piatti regionali un abbraccio!

  • Reply
    Francesco Costanza
    26 Febbraio 2013 at 6:42

    MI ricordo di questa pasta, nel Palermitano si è vista molto raramente eppure hai ragione è molto buona potrebbero venderla sempre…. comunque sei stata brava a preparare questo piatto con questo sugo di carne buonissimo….ciao Ketty…

  • Reply
    Maria
    26 Febbraio 2013 at 7:58

    Ciao Ketty,ma che belle questa pasta e sicuramente molto buona….un abbraccio grande !!!!!!!!!!!!

  • Reply
    Ely
    26 Febbraio 2013 at 8:31

    Oh tesorina! Ma che pasta stupenda…! No, qui di certo non la trovo e me ne dispiaccio tantissimo! Deve essere uno spettacolo intrisa di sugo! Complimenti di cuore amica! Una felice giornata 🙂

  • Reply
    manineinpasta.com
    26 Febbraio 2013 at 8:39

    Molto bella e scenografica questa pasta. E complimenti per le foto che sono molto belle in tutto il blog 🙂

  • Reply
    Claudia
    26 Febbraio 2013 at 8:50

    Ma quanto è strano questo formato!!! troppo forrte.. sembrano quel formato tipo cannellini appiccicati!!!! ma vogliamo parlare del condimento?? con la salsiccia??? puntine di maiale??? che te possino m'hai fatto venire fame!!!! baci e buona giornata 🙂

  • Reply
    Simo
    26 Febbraio 2013 at 9:27

    non ho mai condito la pasta con un sugo di questo tipo, ma ne immagino il sapore e la bontà………
    Anche il formato è speciale…complimenti davvero, un piatto super a tutti gli effetti!

  • Reply
    Roberta
    26 Febbraio 2013 at 9:50

    Nemmeno io l'ho mai vista, ma oltre ad essere molto bella mi sembra anche parecchio ma parecchio golosa, mi sembra di immaginare tutto il tuo bellissimo e saporitissimo sugo che si infila in tutti quei buchini, e la consistenza….acquolina!!!
    ma piuttosto, ho sentito che a catania c'è stata una mezza alluvione…tutto bene?
    Un bacio!

  • Reply
    Ale
    26 Febbraio 2013 at 10:58

    bella questa pasta…e il sugo mi ricorda tanto quello che fa mia mamma!

  • Reply
    Serena
    26 Febbraio 2013 at 11:44

    Penso che adesso mi fionderò alla ricerca della pasta cinque buchi su tutti i siti web, è troppo bella. E se avrò bisogno di un consiglio sul sugo saprò dove trovarlo 😉

  • Reply
    Dolcemeringa Ombretta
    26 Febbraio 2013 at 12:39

    questa pasta non l'ho mai vista ma e' davvero bella nel suo formato!!! e con quel bel sughetto chissa' che delizia!!! mamma mia mi fai venire una fame!!!
    baciotti

  • Reply
    Zonzo Lando
    26 Febbraio 2013 at 13:54

    Non l'avevo mai vista una pasta così 🙂 Troppo forte!!! E chissà che buona in questa ricetta!! Bacioni

  • Reply
    Sonia
    26 Febbraio 2013 at 15:05

    nooo! non vale ! mai vista questa pasta da noi! ma chissà perchè è legata al carnevale? sembra squistita! fatti un piatto per me 😉 baciuzzi :-X

  • Reply
    Patty Patty
    26 Febbraio 2013 at 15:28

    Non l'avevo mai visto questo formato di pasta… è bellissimo!!! Un bascio Ketty!

  • Reply
    Mariangela Circosta
    26 Febbraio 2013 at 16:18

    Ciao Katty per me è la prima volta non l'ho mai vista in giro, guarderò con più attenzione!!!! Comunque sarà buonissima!!!!

  • Reply
    Giovanna Bianco
    26 Febbraio 2013 at 16:39

    E' la prima volta che vedo questo formato di pasta, veramente simpatico e con quel ragù si sposa benissimo. Complimenti.

  • Reply
    speedy70
    26 Febbraio 2013 at 16:53

    un ghiottissimo piatto unico, da leccarsi i baffi!! Originale anche il formato di pasta! Un abbracciio!!!

  • Reply
    Giusj
    26 Febbraio 2013 at 19:26

    ciao ketty, complimeti per la tua cucina tradizionale! ti mando un abbraccio!grazie per essermi vicina, a presto!

  • Reply
    Ely Valsecchi
    26 Febbraio 2013 at 20:12

    Come dicevo questa mattina, questa pasta è troppo bella!!!! E il condimento non da meno! Baci

  • Reply
    veronica
    26 Febbraio 2013 at 21:42

    Si si la conosco benissimo, l' adoro anche io la pasta 'co sugu. A' saluti cara.

  • Reply
    Chiara Giglio
    26 Febbraio 2013 at 22:22

    mai visto questo formato, è inutile cercarlo non lo troverei mai qui,mi limito a guardare le tue foto e a sperare che il piatto esca dallo schermo del pc! un bacione!

  • Reply
    Valeria Pasetto
    27 Febbraio 2013 at 11:40

    SECONDO GIVEAWAY GUSTOSO SUL NOSTRO BLOG.. SPERIAMO DI CUORE NELLA TUA PARTECIPAZIONE!
    lo staff dell'Agriturismo Cà Versa!

  • Reply
    Rosalba
    27 Febbraio 2013 at 15:28

    Eh si… A carnevale é d'obbligo… Baci 🙂

  • Reply
    Rosy
    27 Febbraio 2013 at 15:58

    Ciao Ketty, sono Rosy (di Non Solo Cucine Isolane)..grazie mille per essere passata a visitarmi, per aver lasciato un commento e per esserti iscritta al mio blog..anch'io mi sono iscritta al tuo!!! (scusa per l'immagine anonima, ma ancora non riesco a ridurre le immagini…nonostante abbia un blog da Ottobre mi sono sempre e solo concentrata sulle ricette mentre gli aspetti più tecnici del blog li ho sempre ignorati!).
    Ho anche visitato il tuo blog e ti faccio i miei complimenti, le ricette che proponi mi piacciono molto e viene proprio voglia di provarle!!
    Conosco anche questo ottimo sugo, mia suocera lo fa molto simile…
    la pasta utilizzata invece mi è nuova, ma ha un aspetto veramente appetitoso…quando vado al supermercato vedo se riesco a trovarla….non so se qui nel ragusano ci sia….
    Ancora complimenti per il blog, mi farebbe molto piacere se ci seguiamo!
    Baci
    Rosy

  • Reply
    Valentina Minibonbons
    27 Febbraio 2013 at 16:10

    come hai detto tu, questa pasta non l'ho mai vista!! e direi purtroppo perchè sembra davvero buona!! comunque se vuoi passare da me c'è un premio per te!!

  • Reply
    carmencook
    27 Febbraio 2013 at 21:08

    Che bella ricetta Ketty!!
    Non avevo mai visto prima questo formato di pasta, è sfiziosissima!!
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

  • Reply
    Elena
    27 Febbraio 2013 at 21:21

    Che pasta particolare, non l'avevo mai vista, non credo si venda dalle nostre parti…comunque per un buon piatto non si è mai in ritardo….

  • Reply
    Briciole di sapori
    1 Marzo 2013 at 20:12

    Ma che meraviglia di piatto. Bravissima e belle foto.
    Ciao, a presto.
    Lorena by http://bricioledisapori.blogspot.com

  • Reply
    Anonimo
    8 Novembre 2013 at 17:24

    nello stufato alla catanese non ci va il concentrato ma l'estratto di pomodoro allungato con un po' di vino cotto.Dario

    • Reply
      zagaraecedro
      12 Febbraio 2015 at 19:41

      Hai perfettamente ragione,questa è infatti la versione che mi ha tramandato mia madre che è completamante astemia l'astratto ti dico sinceramente che non l'ho trovato!

  • Reply
    tizi
    3 Febbraio 2016 at 17:28

    mai visto questo formato di pasta e mai provato la tua ricetta! l’idea di cucinare uno stufato e portarlo in tavola sia come condimento del primo piatto sia come un appetitoso secondo mi piace moltissimo! qui da noi in toscana non si usa farlo, mi sa che dovrò attingere dalla tua tradizione… ho già l’acquolina 😉

  • Rispondi a Federica Cancel Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.