Piatti unici/ Sicilian-style food

Parmigiana di Melanzane alla Catanese (Pammigiana di Mulinciani a’ Catanisi)

Eh sì, a’ Pamigiana di Mulinciani a’ Catanisi non si pò livari da ucca! e mi raccumannu agghessiri che mulinciani fritti e no arrustuti ca’ non è a stissa cosa!

Perdonate questo intro in dialetto Siciliano,magari non tutti lo capiranno,ma mi è proprio venuto dal cuore…..dicevo che la parmigiana alla Catanese non si può togliere dalla bocca per la sua bontà è un piatto davvero luculliano e condizione essenziale per la sua riuscita è che le melanzana siano fritte e non arrostite come spesso (io per prima,ma non in questo caso hè!) si preferisce fare,un pò perchè più sbrigativa,un pò perchè più dietetica….diciamo….ma volete mettere la differenza dei due tipi di cottura?! devo dire a onor del vero che viene buona ugualmente MA,con le melanzane fritte è tutta un’altra storia.
Questa ricetta ce la contendiamo da sempre Siciliani e Partenopei,poichè risale al Regno delle due Sicilie,dove le protagoniste erano Napoli e Palermo ed ecco l’inghippo! io ricordo questo piatto da sempre ovviamente e dunque per me è assolutamente a pieno titolo Siciliano,ho scritto nel titolo” alla Catanese” perchè in effetti è una ricetta più diffusa nella Sicilia Orientale,infatti nel Palermitano è molto ma molto più semplice,si friggono le melanzane e si dispongono le fette su un piatto da portata,si ricoprono di passata di pomodoro,qualche foglia di basilico e  si lasciano cadere sopra riccioli di ricotta salata come se piovesse,ed il gioco è fatto! anche questa una bella versione ma vi assicuro che lo sformato gratinato a strati riboccanti di ingredienti…e da ricoverooooo.
In oltre, giusto per capire la nostra cultura culinaria,la parmigiana da noi viene servita come secondo piatto (immaginate cosa mai potrà essere il primo) o addirittura insieme ad altri piatti “leggeri” stile buffet quando si mangia tutti insieme in allegria per festeggiare una ricorrenza di qualunque tipo,magari insieme alla caponatina,al gatò di patate,salsiccia “cunzata”…ecc non sto scherzando eh,sono serissima,e poi si chiude con  la sfida al dolce più buono…e lì partono torte e tortine in tutte le salse….immancabili ovviamente i cannoli;questo anche per dirvi che malgrado la nostra personale idea di portata,le “Eminenze”della gastronomia hanno nelle loro linee guida classificata la parmigiana come primo piatto e non come secondo,ed effettivamente hanno ragione,questo per l’abbondanza dei suoi ingredienti e la quantità nutrizionale.
Vi ho annoiato un pochino vero?….dai và andiamo a cucinare questo capolavoro!

Ecco gli Ingredienti che ci servono
per 6 persone :
2 melanzane grandi

750 ml di passata di pomodoro fresca
diverse fette (qui si va a occhio) di mozzarella(o galbanino,scamorza quello che vi piace purchè sia filante)
3 fette di mortadella (confesso di aver messo il prosciutto cotto,non mi trovavo la mortadella)
3 uova

150g circa di parmigiano

alcune foglie di basilico

sale q.b.

Andiamo alla Preparazione:

Anzitutto
affettiamo le melanzana le saliamo e le mettiamo da parte per un pò,poi procediamo con la frittura in padelle delle stesse e una volta pronte le mettiamo su un piatto con carta assorbente per togliere un pò di olio in eccesso.
Continuiamo la nostra preparazione mettendo alla base di una teglia o pirofila (io ne ho usata una in pirex)la passata di pomodoro con le foglie di basilico,adagiamo le prime fette di melanzana che dovranno essere ben fitte tra loro,altro pomodoro e basilico sopra e di seguito aggiungiamo,parmigiano,fette di mortadella,mozzarella,
e qualche cucchiaio di uova che avremo sbattuto precedentemente con del parmigiano ed un pizzico di sale,ricopriamo con delle altre fette di melanzane e ricominciamo per diversi strati fino ad esaurire tutti gli ingredienti,per finire ricopriamo con il pomodoro rimasto,uovo e abbondante parmigiano.Mettiamo in forno preriscaldato a 180°ventilato,copriamo per 10 minuti con un foglio di alluminio e per altri 15 senza per far sciugare e gratinare,è importante che lo sformato sia asciutto al punto giusto non troppo “brodoso”.

“Jè chi manciati…Puisia”
(e che mangiate…Poesia)

You Might Also Like

31 Comments

  • Reply
    Ely
    13 Ottobre 2012 at 17:43

    Quanto sei bella, Ketty 🙂 Mi piace il tuo dialetto. E anche la tua parmigiana! 🙂 Una bontà dev'essere, cara! Un abbraccione e una buona serata! Spero che questo mal di testa mi passi.. è tre giorni che non mi da tregua.. 🙁

  • Reply
    zagaraecedro
    13 Ottobre 2012 at 18:00

    Piccola …mi spiace accidenti! grazie di essere passata Ely gentilissima,un abbraccio forte e spero che il sonno di stanotte ti regali un dolce risveglio domenicale.

  • Reply
    SQUISITO
    13 Ottobre 2012 at 18:18

    ancora più golosa!
    bravissima!
    un bacio

  • Reply
    zagaraecedro
    13 Ottobre 2012 at 18:55

    Grazie Laura buona Domenica!

  • Reply
    Anto- nella-Cucina
    13 Ottobre 2012 at 19:42

    Ciao grazie per i complimenti al mio blog, ti va di partecipare ai miei contest? a presto!!!

    • Reply
      zagaraecedro
      13 Ottobre 2012 at 21:45

      Ciao Anto e grazie per la visita e per esserti unita a me,farò lo stesso…vado a leggere il tuo contest!

  • Reply
    Mamma Angela
    13 Ottobre 2012 at 20:23

    ciao conterranea, io sono di agrigento ho visto x caso il tuo blog e mi complimento con te !! se puoi passa dal mio neonato blog a solo 2 mesi!!!!! buona la parmigiana e belle le foto

  • Reply
    zagaraecedro
    13 Ottobre 2012 at 21:47

    Ma che bello una Agrigentina,ma allora siamo in 2 ad essere neonate,io li festeggio dopodomani 2 mesi,aspettami che arrivooo.

  • Reply
    Artemisia1984
    13 Ottobre 2012 at 21:51

    Buonissima! Ti è venuta proprio bene, complimenti 🙂

    ps. preferisco la versione con il cotto .. 😉

  • Reply
    zagaraecedro
    13 Ottobre 2012 at 22:22

    Ah ah ah…ok e cotto sia! grazie e a presto!

  • Reply
    Claudia
    14 Ottobre 2012 at 7:30

    E c'hai ragione!!!! la parmigiana nè la stessa cosa se le melanzane non son fritte!!!! La tua versione è proprio bella.. buona.. e straricca.. pure la mortazza dentro ce sta!!!! Io non vado d'accordo coi fritti.. per questo non la faccio spesso.. o se capita versione non fritta 🙁 sigh.. ma per una volta.. uno strappetto lo faccio… m'inviti per pranzo???? Buona domenica 🙂

    • Reply
      zagaraecedro
      14 Ottobre 2012 at 9:51

      Claudietta mi fai morir da ridere,ma quanto siete simpatici i Romani,non si può capire…ah ah ah a presto e grazie!

  • Reply
    Mariangela Circosta
    14 Ottobre 2012 at 8:10

    Ketty questa parmigiana è perfetta, mi hai fatto venire un'acquolinaaaaa!!!!! Anche noi, cugini calabresi, la mangiamo per secondo e nei buffet non manca mai!!!!

    • Reply
      zagaraecedro
      14 Ottobre 2012 at 9:53

      E' vero siamo proprio cugini quanto sono belle le nostre Terre….anche voi avete un mare da Urloooo!
      Ricordi…Scilla e Cariddi!

  • Reply
    Ely Valsecchi
    14 Ottobre 2012 at 12:03

    PEr me la parmigiana è con le melanzane fritte però l'aggiunta della mortadella mi è nuova e proverò a farla così, sai cosa darei per poterne avere una porzione ora? Meglio non scoprirlo :-))))

  • Reply
    zagaraecedro
    14 Ottobre 2012 at 13:17

    Ciao Ely,buona domenica e grazie per la visita a presto.

  • Reply
    giovanna pisano
    14 Ottobre 2012 at 15:04

    eccomi qua a ricambiare la tua visita e come non potevo unirmi ad una siciliana come me? bravissima la tua parmigiana è squisita 🙂

    • Reply
      zagaraecedro
      14 Ottobre 2012 at 19:22

      Grazie giovanna gentilissima,ci vediamo presto allora!

  • Reply
    Inco
    14 Ottobre 2012 at 16:26

    Ottima! Un modo diverso dal mio di far la parmigiana.
    Proverò anche questa.
    Buona serata!
    Incoronata.

    • Reply
      zagaraecedro
      14 Ottobre 2012 at 19:40

      Ciao Inco,allora prova e poi mi dici,ok? a presto.

  • Reply
    Ennio
    14 Ottobre 2012 at 16:27

    Davvero deliziosa! Brava!

  • Reply
    speedy70
    14 Ottobre 2012 at 18:17

    questo è uno dei miei piatti preferiti, bravissima Ketty, tanto gustose!!!!!!

    • Reply
      zagaraecedro
      14 Ottobre 2012 at 19:20

      Ciao Speedy,buona vero? grazie tanto alla prossima

  • Reply
    Radici di zenzero
    14 Ottobre 2012 at 18:45

    Ciao Ketty,
    io adoro la parmigiana catanese è un'esplosione di gusto e di sapori…e la tua è una meraviglia! Io sono napoletana e per me la domenica senza parmigiana non è domenica, addirittura da noi si serve come contorno….eheheh…noi meridionali amiamo l'abbondanza si sa!!!
    Un bacio e buona domenica
    Paola

    • Reply
      zagaraecedro
      14 Ottobre 2012 at 19:19

      E' proprio vero accidenti,"La tavola è strada chi passa mangia"!
      ciao carissima a presto

  • Reply
    peppe
    15 Ottobre 2012 at 11:13

    non è proprio avanzato un pezzettino?anche fredda mi va bene!!è troppo buona ..me la sono divorata con gli occhi. Brava ketty e belle foto. un caro saluto , peppe.

  • Reply
    zagaraecedro
    15 Ottobre 2012 at 14:37

    Grazie Peppe,per tutto ti saluto anch'io affettuosamente

  • Reply
    Vica in cucina
    15 Ottobre 2012 at 20:29

    deliziosa!!! mi stai facendo venire la fame a quest'ora Ketty.. heheh :))

  • Reply
    zagaraecedro
    16 Ottobre 2012 at 15:48

    Ciao Vica….si he he he….a presto.

  • Reply
    Ketti
    15 Novembre 2013 at 15:58

    buonissima la parmigiana…e da buona catanese,non posso che concordare con te!!! non si pò livari da ucca! il dialetto rende meglio!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.